Mobile Bagno Sospeso

Mobile Bagno sospeso, composizione con lavabo, armadietto due ante con chiusure "slow motion" e specchiera.
€ 415,00

Gres porcellanato parquet 20x120 Sandalo

Gres porcellanato rettificato e spatolato parquet 20x120cm Sandalo.
€ 24,90
  / m²

Piatto doccia 72x72

Piatto doccia quadrato 72x72 cm, altezza 10 cm.
€ 39,00

A volte, la scelta del rivestimento più adatto all'ambiente bagno può generare indecisione, soprattutto quando nel punto vendita c'è un'ampia varietà di formati, materiali, colori, e perché no, anche prezzi.

Al di là del gusto di ognuno di noi esistono delle indicazioni utili per la scelta delle piastrelle per il bagno. La decisione del modello e del colore dovrebbe tener conto della tonalità della pavimentazione scelta in abbinamento, della quadratura delle pareti da rivestire e, fattore di grande importanza spesso sottovalutato, anche del tipo di illuminazione, ovvero se l'ambiente sarà prevalentemente illuminato da luce naturale o artificiale.

La luce svolge un ruolo molto importante nella percezione dei colori e delle superfici. Se il bagno dispone di una finestra piccola o comunque non perfettamente esposta alla luce solare si può supporre che sarà illuminato prevalentemente da sorgenti artificiali. In tal caso la scelta del rivestimento potrebbe ricadere su piastrelle chiare e riflettenti, evitando tonalità scure con un eccessivo assorbimento della luce.

Lo sapevate che per rimuovere il calcare che si deposita nei rubinetti di acciaio inox, senza correre il rischio di graffiarli con materiali abrasivi o troppo corrosivi, non servono necessariamente dei prodotti costosi e a base di acidi? 

Ci viene in aiuto un prodotto di facile reperimento presente spesso in tutte le dispense di casa, l'aceto!

L'aceto tra le tante caratteristiche ha anche quella di essere un ottimo anticalcare e soprattutto di essere assolutamente naturale ed economico.

Per utilizzare l'aceto, nel nostro caso, potrete servirvi di uno straccetto di cotone, magari ricavato da una t-shirt che non usiamo più. Dopo averlo bagnato per bene con l'aceto bianco avvolgete lo straccetto sulla parte del rubinetto interessata dal fenomeno del calcare, in genere la base o in prossimità delle filettature e lasciate a riposare per qualche ora e il gioco è fatto.

Realizzazione - vittoriovilla.it

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni